Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2010

Come l’aceto balsamico

Più gli anni passano, più buono è.

Annunci

Read Full Post »

Freddo

Sono arrivati i giorni della merla e fa un discreto freddo.

Discreto per modo di dire, si infila dappertutto.

Argo è un po’ mogio, ma viste le sue condizioni di salute è normale. Stamatttina ho  visto che si è alzato e gironzolava. Lo interpreto come un buon segno, tanto più che ieri sera non ha preso la pastiglia.

Ieri era giorno di stipendio, ma a quanto pare non c’è stato tempo per discutere degli aumenti, soprattutto quelli richiesti dal consiglio di fabbrica, pertanto nessuno ha trovato nulla. Tutto rimandato al mese prossimo. Nel frattempo, comunque, a nessuno è stato detto alcunchè.

Come al solito.

Anche gennaio è quasi finito, si avvicina il compleanno, che passerà come tutti gli altri. Se non altro questa volta sarò a casa dal lavoro!

Le giornate si stanno gradualmente allungando e anche se il tempo non è dei migliori, vedere un po’ più di luce è piacevole. Mi auguro che anche la temperatura ricominci a risalire perchè siamo ben lontani dal livello che io reputo accettabile.

Al lavoro sto concludendo due delle attività in cui sono coinvolto, manca poco perchè i pezzi abbiano finito tutte le prove di certificazione. Uno dei pezzi sta facendo delle prove di volo, su questo aereo (mi pare di averne già scritto). L’altro non si sa. Mah!

Il nuovo progetto procede e pare che abbiamo concluso la prima fase. L’arrivo di un nuovo collega in ufficio è stata la novità dell’anno. E’ una persona molto competente e giovale, con molti anni di lavoro alle spalle, disponibile alle spiegazioni e al confronto, da cui credo di poter apprendere un po’ di cose. Meno male.

E il resto? Eh…

Read Full Post »

23 giorni vs 20 minuti

23 sono i giorni durante i quali ho fatto crescere la barba.

20 sono i minuti che mi ci sono voluti per tagliarla.

Perchè? Entrambe le cose sono nate dalla pigrizia.

Prima è stata pigrizia nel non farla, durante le vacanze di Natale.

Poi è stata pigrizia nel non voler stare lì a curarla, mantenerla alla giusta lunghezza, ecc.

In più, cominciava a darmi fastidio.

Mi resta comunque sempre la possibilità di riprovarci, visto che la barba cresce sempre!

Read Full Post »

Sono quasi finite. Le vacanze, intendo.

Lunedi tornerò al lavoro, dopo parecchi giorni di ferie. Devo ancora decidere se prima di andare in ufficio mi taglierò la barba cresciuta nelle ultime due settimane oppure mostrerò il mio viso barbuto. A qualcuno potrebbe prendere un colpo e arriverebbero sicuramente battute sui talebani ecc. ecc., che già ci sono normalmente.

Ma chi se ne frega.

Durante le vacanze ho cercato il più possibile di non riempire il vuoto, di godermi il “niente”. Essendo vacanze, dovevano essere vuote, da trascorrere senza cercare qualcosa da fare.

Sono capace di gustare e apprezzare la bellezza di uno spazio vuoto, pur avendo la tendenza ad accumulare cose (in particolare libri e fumetti) sulla mia scrivania.

Tuttavia, vedere un campo libero o una distesa senza nulla non mi sconvolge, anzi.

Da lunedi si ricomincerà a discutere di tempi da rispettare, lavori da pianificare ed eseguire, riunioni a cui partecipare, teleconferenze.

A fine mese avrò la risposta alle mie richieste.

Negli ultimi giorni ho fatto sogni un po’ strani. Normalmente ciò che sogno non si verifica, ma questa volta durante i giorni successivi sono successe delle cose collegate ai miei sogni. Mah!

Certo, sognassi i numeri del superenalotto…

Read Full Post »

Ipod e Wi-fi

Durante l’ultimo viaggio di lavoro negli USA ho acquistato un ipod touch. Sono soddisfatto per la scelta, ho già installato parecchie applicazioni, giochi e pure qualche libro, che proverò a leggere.

Tornato a casa, ho voluto provare a collegarmi a internet tramite l’ipod. Ma c’è stato qualche problema.

Sapevo che l’ipod funzionava, perchè in albergo, a Wichita, si era agganciato immediatamente alla rete wi-fi, quindi il problema doveva essere della mia rete di casa.

Navigando con il computer, ho trovato un forum dove si sosteneva che il problema era da ricercarsi nel protocollo di protezione della rete.

Fiducioso, ho provato a cambiarlo, seguendo le indicazioni. Grave errore…

L’ipod non si collegava, e il portatile ha cominciato a fare le bizze. Mentre prima si agganciava subito alla rete, dopo le modifiche (fatte anche sul portatile, ovviamente!) spesso non si agganciava e non si aggancia tutt’ora direttamente. In più, se messo in stand-by, nove volte su dieci, alla riaccensione, ricomincia la tiritera con “timeout raggiunto”, “chiave errata” ecc. ecc.

Oggi ho voluto fare un  altro tentativo: cambiare la chiave, mettendone una diversa. E come per incanto, l’ipod si è agganciato alla rete…Inutile dire che ho chiesto a qualche santo se volesse farsi un giretto quaggiù, neanche troppo garabatamente ad essere sincero.

Tuttavia il problema con il portatile resta. Adesso ho due alternative: resettare completamente il router, riportarlo ai parametri di fabbrica e rifare da zero la rete, per vedere se il problema si ripresenta. Oppure tenermi il tutto così come è adesso e smadonnare ogni volta…

Mi sa che proverò l’alternativa numero uno, sperando di risolvere una volta per tutte questo fastidioso inconveniente.

Ma che palle! E per fortuna che tutto ciò che è Apple dovrebbe funzionare senza alcun problema! Per risolvere un inconveniente sull’ipod (vai a capire perchè la chiave di protezione di prima non gli piaceva…) ne ho causato uno più fastidioso…

Read Full Post »

2010

E’ iniziato il nuovo anno, perciò cari (pochi) lettori, buon anno a tutti voi, che possiate fare ciò che volete con tranquillità e felicità. Da parte mia, ci proverò.

Con oggi, dovrei aver finito la settimana di pranzi/cene continue, cominciati la sera della vigilia, continuati il giorno di Natale, proseguiti poi con gli avanzi da finire per arrivare ad oggi, giorno in cui, oltre all’inzio dell’anno, si festeggia il compleanno di mia mamma.

Vediamo cosa succederà.

Buoni propositi? Solo uno: niente buoni propositi!

Read Full Post »