Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for novembre 2010

38,6 °C

In effetti, ieri sera non mi sentivo al massimo della forma…Oggi va meglio.

Annunci

Read Full Post »

Milano

Sabato sera sono stato a teatro a Milano. Ho visto “I promessi sposi alla prova“, al Piccolo Teatro in via Rovelli. In centro, quindi. Lo spettacolo è finito intorno alle dieci e quindi ho cercato un posto dove cenare.

Purtroppo ho constatato che Milano è ormai una città spenta, visto che c’era pochissima gente in giro ed era tutto chiuso. Solo in piazza Duomo c’era aperto lo Spizzico, dove è stato possibile trovare qualcosa.

Era da tanto tempo che non andavo a Milano e la cosa mi ha fatto un certo effetto.

Mi sono chiesto come mai. Forse perchè ormai c’è solo individualità, o forse perchè la gente preferisce “incontrarsi” su Facebook. Anche io ho un profilo registrato, ma lo guardo molto di rado. So invece che diversi amici e conoscenti ormai sono dipendenti, quasi fosse una droga.

Mentre ero a teatro ho notato anche un’altra cosa, che mi ha fatto venire la stessa idea. Di fianco a me c’era una coppia più o meno della mia età. Prima dell’inizio dello spettacolo e nell’interruzione tra primo e secondo atto (due secondi dopo l’accensione delle luci) la ragazza è sempre rimasta attaccata al telefonino, probabilmente su internet (non parlava, ma si agitava parecchio sulla poltrona muovendo il telefono), ignorando completamente il suo compagno, che le ha dovuto chiedere per due volte, a voce abbastanza alta, se volesse qualcosa da bere.

Io sto aggiornando il blog oggi, non so quando lo farò nuovamente, ma mi auguro che la prossima volta che andrò a Milano troverò un po’ più persone in giro, non isolate nelle discussioni telefoniche, ma in compagnia.

Milano, secondo quanto ho letto qualche tempo fa sul corriere, risulta essere una città nella quale ormai risultano residenti più “single” che famiglie. Qualcosa dovrà pur voler dire questo. Secondo me significa che ormai c’è la tendenza sempre più diffusa alla virtualizzazione, con la totale spersonalizzazione dei rapporti interpersonali. Il pc e il telefonino aiutano in questo.

La prossima volta farò un salto in Brera, per vedere se anche lì ormai c’è il deserto. Mi auguro vivamente di no, altrimenti il lavoro da fare per far tornare a vivere la città sarà davvero difficile.

Read Full Post »